Banca Marche utilizza Cookie (propri e di altri siti) per offrire una migliore esperienza di navigazione e per finalità commerciali. Una volta continuata la navigazione sul sito, se ne autorizza l’invio e l’uso. Per saperne di più o negarne il consenso clicca qui.

Corrispondenza estero via email

Invio via email di corrispondenza relativa ad operazioni con l'estero.

La Banca Marche offre alla propria clientela un servizio, completamente gratuito, di invio di corrispondenza in formato elettronico tramite e-mail, contenente avvisi e documentazione contabile derivante da operazioni concluse con l'estero; per l'attivazione è necessario recarsi presso la Filiale di riferimento e aderire al servizio.

I documenti per i quali il servizio risulta attivato, verranno inviati tempestivamente e comunque non oltre il terzo giorno lavorativo successivo a quello dell'operazione, all'indirizzo e-mail comunicato sotto forma di allegati in formato .pdf.

I documenti inviati potranno essere stampati dalla clientela in maniera autonoma, con lo stesso formato e qualità di quelli prodotti dalla banca.

Resta nella facoltà della clientela richiedere la stampa cartacea delle contabili, recandosi presso la Filiale della Banca con cui intrattiene il rapporto di c/c, entro due mesi dall'invio dell'e-mail.
Per aderire ed usufruire del servizio è necessario che il cliente:
  • sia titolare di un conto corrente;
  • abbia un personal computer collegato ad internet e disponga di un indirizzo di posta elettronica;
  • disponga dei software largamente diffusi "WinZip e Acrobat reader.
Risultano al momento attivi i seguenti servizi:

BONIFICI DA E VERSO L'ESTERO
  • Avviso di ricezione di bonifico estero a favore del cliente.
    Tramite questo avviso la Banca comunica tempestivamente la ricezione di un bonifico:

    - in divisa "out" di qualsiasi ammontare,
    - in Euro ma solo se di importo superiore a 12.500,

    con l'indicazione di tutti i dettagli ricevuti (ordinante, divisa ed importo, causale, etc.) e con la richiesta di fornire le necessarie istruzioni circa la destinazione finale dell'ammontare, utilizzando lo stesso documento.
  • Lettera di accreditamento relativa alla negoziazione di bonifico estero.
    Si tratta del documento con il quale la Banca comunica al cliente l'avvenuto accredito del bonifico, le conseguenti scritture contabili e l'importo delle commissioni percepite.
  • Lettera di addebitamento relativa alla esecuzione di un bonifico disposto dalla clientela a favore di un suo fornitore non residente.
    Tramite questo documento la Banca comunica, con immediatezza, l'avvenuta esecuzione della disposizione, invia copia del messaggio/i generato/i (swift), fornisce la contabile di addebito con tutta la specifica delle commissioni percepite.
CREDITI DOCUMENTARI
  • Notifica credito documentario export
    La Banca comunica, con immediatezza, l'avvenuta emissione o modifica del credito documentario in favore del Cliente fornendo, nel caso di credito diretto, anche il testo del messaggio SWIFT. Per i crediti notificati tramite altre Banche il testo viene inviato al cliente a mezzo fax o posta tramite la filiale
  • Comunicazioni e contabili relative all'utilizzo del credito export
    Vengono trasmesse al cliente le comunicazioni relative alla presentazione dei documenti con l'indicazione di eventuali riserve, le comunicazioni relative all'accettazione dei documenti da parte della banca ordinante e la contabile di accredito con la specifica delle commissioni percepite.
  • Predisposizione di "bozze" di crediti documentari all'esportazione
    Su richiesta del cliente della Banca viene predisposta una bozza di credito documentario da allegare alla fattura proforma destinata al cliente estero. In questo modo si fornisce all'ordinante il testo che meglio tutela il beneficiario (il ns. cliente) e si evitano successive modifiche dovute, per lo più, ad incomprensioni tra le parti.
  • Copia credito documentario import prima dell'emissione
    A richiesta, il cliente ordinante può verificare il testo del credito documentario prima che lo stesso sia inviato alla Banca avvisante;
  • Copia credito documentario emesso o modificato e relative contabili di utilizzo e pagamento
    La Banca comunica, con immediatezza, l'avvenuta emissione o modifica del credito documentario fornendo anche il testo del messaggio SWIFT inviato all'estero; nelle fasi successive vengono trasmesse le contabili relative all'accettazione dei documenti ed ai pagamenti con tutta la specifica delle commissioni percepite.
INCASSI DOCUMENTARI DA E SU ESTERO
  • Invio di effetti e documenti al dopo incasso
    Su mandato del cliente la Banca invia al dopo incasso effetti e/o documenti in base alle istruzioni ricevute dal cliente. Avviso dell'inoltro alla corrispondente estera viene trasmesso al cliente;
  • Avviso di effetti e documenti ricevuti al dopo incasso
    Su mandato del cedente (di norma una corrispondente estera) la Banca avvisa il cliente trassato del ricevimento di effetti e/o documenti al dopo incasso a suo carico;
  • Lettera di accreditamento relativa alla liquidazione dell' incasso su estero
    Si tratta del documento con il quale la Banca comunica al cliente l' avvenuta liquidazione degli effetti e documenti inviati al dopo incasso, le conseguenti scritture contabili e l' importo delle commissioni percepite;
  • Lettera di addebitamento relativa all'incasso da estero
    Si tratta del documento con il quale la Banca comunica al cliente l'avvenuto pagamento degli effetti e documenti ricevuti al dopo incasso a suo carico, le conseguenti scritture contabili e l' importo delle commissioni percepite;
Scarica le regole in formato PDF compresso in formato ZIP.