UBI Banca Adriatica utilizza Cookie (propri e di altri siti) per offrire una migliore esperienza di navigazione e per finalità commerciali. Una volta continuata la navigazione sul sito, se ne autorizza l’invio e l’uso. Per saperne di più o negarne il consenso clicca qui.

Carte di Debito BANCOMAT®/Maestro

La nuova Carta BANCOMAT<sup>®</sup> di UBI Banca Adriatica




Con la Carta di Debito BANCOMAT®/Maestro di UBI Banca Adriatica, emessa sui circuiti BANCOMAT®/PagoBANCOMAT® e CIRRUS/MAESTRO, puoi:
> effettuare prelievi e pagamenti in Italia e nel resto del mondo utilizzando un solo codice PIN (codice personale segreto),
> pagare in modalità contactlesssenza contatto” presso i POS abilitati ai pagamenti con tecnologia RFID aderenti al circuito MasterCard/Maestro. Per pagare non la tecnologia contactless basta avvicinare la carta al POS abilitato, senza doverla inserire nel lettore. Per importi fino a 25 euro non occorre digitare il codice PIN.
acquistare on line nei siti aderenti al circuito MAESTRO, abilitando la Carta di debito BANCOMAT® al servizio gratuito 3D Secure di MasterCard

La carta ed il relativo codice PIN sono disponibili subito in filiale.
Scegli quella che più soddisfa le tue esigenze:
  • Carta di Debito BANCOMAT®/Maestro BASE : La carta di debito BANCOMAT®/Maestro che offre tutte le funzioni di base ad un prezzo vantaggioso
  • Carta di Debito BANCOMAT®/Maestro FORTE: La carta di debito BANCOMAT®/Maestro che raddoppia i limiti di utilizzo per i prelievi e i pagamenti POS

TUTELA DAL RISCHIO FRODI 

> Abilitazione ad operare al di fuori dell’Europa. Al fine di tutelare i titolari dai rischi di frode, le operazioni di prelievo e di pagamento con carte di debito BANCOMAT®/Maestro sono consentite solo all'interno dell’Europa e più precisamente nei "paesi dell'Area Sepa". Nei "paesi al di fuori dell'Area Sepa" tali operazioni sono inibite e qualora i titolari abbiano la necessità di utilizzare le carte di debito BANCOMAT® /Maestro anche in tali paesi, dovranno richiederne preventivamente l'abilitazione presso la propria Filiale. Elenco paesi Area Sepa.

> Pagamenti sul web - Sistema di sicurezza Secure Code Mastercard -  Attiva Secure Code
Secure Code MasterCard è un sistema di protezione anti frode che tutela maggiormente il titolare negli acquisti on line. Per saperne di più

NUMERI ASSISTENZA E BLOCCO CARTE - COSA FARE IN CASO DI FURTO E SMARRIMENTO
La Carta di Debito BANCOMAT®/Maestro che offre tutte le funzioni di base ad un prezzo vantaggioso.

Come funziona

E' la carta di Debito BANCOMAT®/Maestro emessa sui circuiti BANCOMAT®/PagoBANCOMAT® e Cirrus/Maestro che consente al titolare di accedere alle seguenti funzionalità :

  • Pagamento su POS circuito PagoBANCOMAT® Italia (massimale giornaliero e mensile pari a 1.550 Euro);
  • Pagamento su POS Maestro in Italia e nel resto del Mondo(*) (massimale giornaliero e mensile pari a 750 Euro);
  • Pagamento in modalità Contactless “senza contatto” nei POS aderenti al circuito MasterCard/Maestro ed abilitati all'accettazione dei pagamenti con tecnologia RFID ;
  • Pagamento on line nei siti aderenti al circuito Maestro;
  • Prelievo di contanti presso tutti gli sportelli esponenti il marchio circuito BANCOMAT® (massimale giornaliero: 250 Euro - massimale mensile: 1.500 Euro);
  • Prelievo di contanti presso tutti gli sportelli esponenti il marchio Cirrus in Italia e nel resto del Mondo(*) (massimale giornaliero: 250 Euro - massimale mensile: 750 Euro);
  • Versamento di contante e di assegni bancari e circolari presso gli sportelli abilitati di UBI Banca Adriatica;
  • Ricarica carte prepagate On Card su sportelli circuito BANCOMAT® UBI Banca Adriatica senza alcuna commissione aggiuntiva; 
  • Ricarica telefonica su sportelli circuito BANCOMAT® senza spese aggiuntive;
  • TeleRicarica telefonica (Tim, Vodafone, Wind) tramite cellulare. L'operazione può essere effettuata tramite cellulare in qualsiasi momento della giornata, previa attivazione del servizio. La transazione di attivazione prevede l'abbinamento della carta di debito BANCOMAT®/Maestro all'utenza telefonica e può essere effettuata presso tutti gli sportelli circuito BANCOMAT® UBI Banca Adriatica senza costi aggiuntivi;
  • Ricarica telefonica automatica (Tim). L'operazione di ricarica viene disposta in maniera automatica ogni volta che il credito residuo del cellulare scende al di sotto dei 5 euro. L'attivazione del servizio prevede l'abbinamento della carta di debito BANCOMAT®/Maestro all'utenza telefonica e può essere effettuata presso tutti gli sportelli circuito BANCOMAT® UBI Banca Adriatica senza costi aggiuntivi;
  • Pagamento del pedaggio autostradale fino ad un massimo di 61,97 Euro per pedaggio presso tutti i caselli autostradali italiani che espongono il marchio Viacard/FastPay.
(*) Al fine di tutelare il titolare dai rischi di frode, le operazioni di prelievo e di pagamento con carte di debito BANCOMAT®/Maestro sono consentite solo all'interno dell'Europa e più precisamente nei "paesi dell'Area Sepa".
Nei "paesi al di fuori dell'Area Sepa" tali operazioni sono inibite e qualora il titolare abbia la necessità di utilizzare la carta di debito BANCOMAT®/Maestro in tali Paesi, dovrà richiedere preventivamente l'abilitazione presso la propria Filiale.
Elenco "paesi Area Sepa"

Quanto costa
  • Quota associativa annuale: 8,00 Euro
  • Blocco carta : recupero spese pari a 5,00 Euro per blocco tramite numero verde
  • Prelievo su ATM UBI Banca Adriatica circuito BANCOMAT® e Cirrus: gratuito
  • Prelievo su ATM altri istituti Italia e nei Paesi Sepa (*) circuito BANCOMAT® e Cirrus: 1,80 Euro ad operazione
  • Prelievo su ATM Paesi Extra Sepa (*) circuito Cirrus: 2,00 Euro ad operazione
  • Cambio applicato su operazioni in valuta: cambio ufficiale giorno operazione, maggiorato di una commissione del 1,50%
  • Valuta su prelevamenti ATM: data operazione
  • Valuta su pagamenti POS: data operazione
  • Commissioni per ogni pagamento POS: nessuna
  • Commissioni di ricarica carta prepagata OnCard: nessuna
(*) Paesi appartenenti alla SEPA: 27 paesi UE + Svizzera, Norvegia, Islanda e Liechtenstein, Principato di Monaco.
La carta di Debito BANCOMAT®/Maestro che raddoppia i limiti di utilizzo per i prelievi e i pagamenti POS sia in Italia che nel resto del Mondo.

Come funziona

E' la carta di Debito BANCOMAT®/Maestro emessa sui circuiti BANCOMAT®/PagoBANCOMAT® e Cirrus/Maestro che consente al titolare di accedere alle seguenti funzionalità :

  • Pagamento su POS circuito PagoBANCOMAT® (massimale giornaliero e mensile pari a 3.100 Euro);
  • Pagamento su POS Maestro in Italia e nel resto del Mondo(*) (massimale giornaliero e mensile pari a 1.500 Euro);
  • Pagamento in modalità Contactless “senza contatto” nei POS aderenti al circuito MasterCard/Maestro ed abilitati all'accettazione dei pagamenti con tecnologia RFID ;
  • Pagamento on line nei siti aderenti al circuito Maestro;
  • Prelievo di contanti presso tutti gli sportelli esponenti il marchio circuito BANCOMAT® (massimale giornaliero: 500 Euro - massimale mensile: 3.000 Euro);
  • Prelievo di contanti presso tutti gli sportelli esponenti il marchio Cirrus in Italia e nel resto del Mondo(*) (massimale giornaliero: 500 Euro - massimale mensile: 1.500 Euro);
  • Versamento di contante e di assegni bancari e circolari presso gli sportelli abilitati di UBI Banca Adriatica;
  • Ricarica carte prepagate On Card su sportelli circuito BANCOMAT® UBI Banca Adriatica senza alcuna commissione aggiuntiva;
  • Ricarica telefonica su sportelli circuito BANCOMAT® senza spese aggiuntive;
  • TeleRicarica telefonica (Tim, Vodafone, Wind) tramite cellulare. L'operazione può essere effettuata tramite cellulare in qualsiasi momento della giornata, previa attivazione del servizio. La transazione di attivazione prevede l'abbinamento della carta di debito BANCOMAT®/Maestro all'utenza telefonica e può essere effettuata presso tutti gli sportelli circuito BANCOMAT® UBI Banca Adriatica senza costi aggiuntivi;
  • Ricarica telefonica automatica (Tim) automatica. L'operazione di ricarica viene disposta in maniera automatica ogni volta che il credito residuo del cellulare scende al di sotto dei 5 euro. L'attivazione del servizio prevede l'abbinamento della carta di debito BANCOMAT®/Maestro all'utenza telefonica e può essere effettuata presso tutti gli sportelli circuito BANCOMAT® UBI Banca Adriatica senza costi aggiuntivi;
  • Pagamento del pedaggio autostradale fino ad un massimo di 61,97 Euro per pedaggio presso tutti i caselli autostradali italiani che espongono il marchio Viacard/FastPay.
(*) Al fine di tutelare il titolare dai rischi di frode, le operazioni di prelievo e di pagamento con carte di debito BANCOMAT®/Maestro sono consentite solo all’interno dell’Europa e più precisamente nei "paesi dell’Area Sepa".
Nei "paesi al di fuori dell’Area Sepa" tali operazioni sono inibite e qualora il titolare abbia la necessità di utilizzare la carta di debito BANCOMAT®/Maestro in tali Paesi, dovrà richiedere preventivamente l'abilitazione presso la propria Filiale.
Elenco "paesi Area Sepa"

Quanto costa
  • Quota associativa annuale: 13,00 Euro
  • Blocco carta: recupero spese pari a 5,00 Euro per blocco tramite numero verde
  • Prelievo su ATM altri istituti Italia e nei Paesi Sepa (*) circuito BANCOMAT® e Cirrus: 1,80 Euro ad operazione
  • Prelievo su ATM Paesi Extra Sepa (*) circuito Cirrus: 2,00 Euro ad operazione
  • Cambio applicato su operazioni in valuta: cambio ufficiale giorno operazione, maggiorato di una commissione del 1,50%
  • Valuta su prelevamenti ATM: data operazione
  • Valuta su pagamenti POS: data operazione
  • Commissioni per ogni pagamento POS: nessuna
  • Commissioni di ricarica carta prepagata OnCard: nessuna
(*) Paesi appartenenti alla SEPA: 27 paesi UE + Svizzera, Norvegia, Islanda e Liechtenstein, Principato di Monaco.
Secondo le norme contrattuali che regolano il servizio BANCOMAT®/PagoBANCOMAT®, l'utilizzo della carta di debito BANCOMAT®/Maestro è consentito esclusivamente entro il limite del saldo disponibile del conto corrente collegato.
Anche a seguito dell'introduzione della Direttiva sui Sistemi di Pagamento (PSD) è previsto, al momento dell'utilizzo della carta, il controllo online sul saldo disponibile.
In caso di mancanza di disponibilità di fondi sul conto corrente collegato, quindi, non potrà essere autorizzata un'operazione di prelevamento o pagamento POS.
Restano fermi i massimali giornaliero e mensile previsti dal contratto.



I pagamenti in modalità Contactless, sono i pagamenti "senza contatto" che utilizzano la tecnologia RFID per accettare presso i POS abilitati, le carte di debito Bancomat, le carte prepagate On Card e le carte di credito MasterCard/Maestro e Visa.

Ogni acquisto avviene avvicinando la carta al POS: non occorre strisciarla o inserirla nel lettore. Per i pagamenti sino a 25 euro non si deve digitare il codice PIN, nè firmare lo scontrino del POS.

Le carte di credito emesse sui circuiti MasterCard e Visa, la carta prepagata On Card emessa sul circuito MasterCard e la carta di debito BANCOMAT® emessa sul circuito Maestro, essendo dotate della tecnologia Contactless RFID possono effettuare i pagamenti avvicinando la carta al POS abilitato, senza doverla strisciare o inserire nel lettore. Per importi fino a 25 euro non occorre firmare lo scontrino o digitare il codice PIN.
Gli esercizi commerciali abilitati ai pagamenti Contactless RFID hanno in dotazione un particolare POS che esegue, oltre alle tradizionali operazioni, anche quelle "senza contatto".

Tra i vantaggi di questa nuova modalità di pagamento vi è innanzitutto la velocità: l'esercente digita l'importo da pagare, il cliente accosta la carta al lettore del POS (senza dover digitare il PIN o firmare lo scontrino), nel lettore del POS viene visualizzato il messaggio di transazione avvenuta. Il tutto avviene in poco più di un secondo.

Al risparmio di tempo si aggiunge la praticità e la sicurezza: il titolare paga in pochi secondi e non si separa mai dalla propria carta, non ci si deve preoccupare di gestire il contante ed i resti. Su richiesta, si può avere la stampa dello scontrino della transazione, ma non è necessario firmarlo o digitare il codice PIN.

 

Con il nome convenzionale "3D Secure Code" si definisce il sistema di protezione anti frode studiato da MasterCard e denominato Secure Code MasterCard.
Attivare la protezione anti frode ti garantisce una tutela extra per i tuoi acquisti on line, permettendoti di prevenire eventuali utilizzi illeciti della tua Carta di Debito BANCOMAT®/Maestro sul web e di evitare addebiti indesiderati. Anche se solitamente non utilizzi la Carta di Debito BANCOMAT® per fare acquisti su internet, iscrivendoti al sistema 3D Secure Code, avrai comunque una maggiore garanzia di sicurezza, evitando che il tuo numero di carta, trafugato nel mondo reale, venga usato per pagamenti sul web a tua insaputa.

La protezione anti frode è un sistema gratuito, semplice e sicuro per fare acquisti sui siti web, devi solo scegliere una Password che utilizzerai al momento del pagamento in abbinamento ai dati della Carta di Debito BANCOMAT® (numero carta, data scadenza, CVC2 e nominativo del titolare). Durante l'acquisto dopo aver digitato i dati richiesti dall'esercente, comparirà una finestra pop–up dove ti basterà inserire la password da te prescelta ed il pagamento sarà completato in tutta sicurezza.

Prima di effettuare acquisti su internet attiva il servizio di Secure Code Mastercard

Avvertenze per l'utilizzo:
Per attivare il servizio di "Secure Code" MasterCard, occorre digitare:
  1. il numero carta. Inserire il numero di 19 cifre riportato sul fronte della tua Carta BANCOMAT®, nell'apposito campo "Numero Carta".
  2. il codice timbro. Il codice timbro è un codice univocamente associato alla carta, lungo 6 cifre, indicato nella lettera di accompagno della carta. In caso di smarrimento basterà rivolgersi alla propria filiale UBI Banca Adriatica per riceverne una copia.
I paesi che partecipano alla SEPA (Single Euro Payment Area) sono:
  • i 28 paesi della UE: Italia*, Germania*, Francia*, Spagna*, Portogallo*, Grecia*, Austria*, Finlandia*, Irlanda*, Paesi Bassi*, Belgio*, Lussemburgo*, Slovenia*, Cipro*, Malta*, Regno Unito, Svezia, Danimarca, Estonia*, Lettonia*, Lituania*, Polonia, Repubblica Slovacca*, Repubblica Ceca, Ungheria, Bulgaria, Romania, Croazia; (* Paesi che hanno adottato l’euro)
  • i 4 paesi dell’EFTA (Associazione Europea di libero scambio commerciale): Svizzera, Norvegia, Islanda, Liechtenstein
  • i paesi limitrofi; ad esempio il Principato di Monaco, Città del Vaticano, Repubblica di San Marino.
  • i seguenti paesi: Aland Islands, Guadalupa, Guyana Francese, Martinica, Mayotte, Reunion, S. Barthelemy, S. Martin, S. Pierre e Miquelon, Isole Azzorre, Madera,The British Crown Dependencies of Guernsey, Jersey, Isle of Man, Canarie.
Per verificare l’elenco completo dei paesi, La invitiamo a rivolgersi alla propria filiale.
  1. Bloccare subito la carta tramite il numero verde circuito Bancomat 800 822056 attivo 24 ore su 24 (dall'estero +39.02.60843768). Occorre annotare la data, l’ora ed il codice di blocco.
  2. Sporgere denuncia presso il più vicino posto di Polizia o Carabinieri che ne rilasceranno copia.
  3. Segnalare alla banca l’accaduto consegnando copia della denuncia.
Per effettuare in sicurezza le operazioni di pagamento via internet, si evidenzia l'opportunità di adottare i seguenti accorgimenti:
  • dotare i propri dispositivi (PC, Smartphone, Tablet) di strumenti  di protezione (Software antivirus) che vanno aggiornati periodicamente,
  • prima di fare acquisti su internet attivare la protezione anti-frode (sistema di sicurezza 3D Secure) che è gratuita,
  • usare queste cautele:
    • verificare che il "venditore" sia un esercizio reale, meglio se conosciuto, e che il sito indichi tutti i suoi dati, compreso l'indirizzo,
    • verificare la "reputazione" del venditore, attraverso una navigazione web nelle discussioni (forum) pubbliche o in siti social che, in alcune circostanze riportano anche un rating pubblico,
    • evitare di inserire il numero della carta di debito BANCOMAT® / MAESTRO CONTACTLESS in siti non protetti da sistemi di sicurezza internazionali, riconoscibili dal lucchetto che appare sulla schermata e dal relativo certificato di protezione,
    • leggere attentamente le condizioni del servizio offerto ed eventuali clausole contrattuali,
    • prestare particolare attenzione alle condizioni di pagamento del servizio,
  • generare le password in modo non facilmente intuibile,
  • iscriversi ai servizi SMS/e-mail Alert che avvertono delle operazioni effettuate,
  • non comunicare i dati della carta ad estranei, e fare attenzione al phishing via e-mail, per evitare di ricevere tramite posta elettronica richieste che mirano a sottrarre i dati personali e confidenziali (il numero della carta di pagamento, il PIN o altri dati e codici di sicurezza).
Per dar corso all'operazione di pagamento via internet occorre inserire i dati della carta (numero, scadenza, codici di sicurezza CV2 e Secure Code Mastercard) in una pagina di pagamento "sicura" (riconoscibile dall'indirizzo che inizia in https e dalla presenza del lucchetto). Gli esiti dell'operazione vengono forniti a video e/o via SMS/e-mail.

Per attivare il servizio di "Secure Code MasterCard", occorre collegarsi all'apposita sezione del sito UBI Banca Adriatica (vedi anche sezione dedicata).

Per gli acquisti effettuati on line possono essere esercitati, entro i termini regolati dalla normativa delle vendite a distanza:
  • il diritto di recesso (ripensamento), che dà diritto al rimborso degli acquisti,
  • il ripudio delle operazioni di pagamento, se non riconosciute.
Il titolare della Carta deve custodire con cura la tessera, il PIN e le password e,  in caso di smarrimento o sottrazione, deve eseguire con immediatezza le indicazioni fornite per il blocco della carta.
Se il titolare della Carta ha custodito la tessera, il PIN e le password nell'osservanza degli obblighi di massima cautela, di custodia e del buon uso degli stessi, non è responsabile per eventuali utilizzi illeciti della Carta da parte di terzi.

Per richiedere assistenza, segnalare presunti pagamenti fraudolenti o anomalie avvenute durante l'utilizzo della carta, il cliente potrà rivolgersi a una Filiale UBI Banca Adriatica.
Il cliente non è responsabile riguardo all’utilizzo di una carta smarrita, sottratta o utilizzata indebitamente (salvo il caso in cui abbia agito in modo fraudolento):
  • dopo la ricezione da parte della banca di una comunicazione scritta tramite raccomandata AR . La comunicazione deve pervenire tempestivamente al verificarsi dell’evento, e comunque entro 13 mesi dalla data di addebito, e deve contenere gli elementi identificativi dell’operazione (data, importo, numero della carta). Prima della ricezione di tale comunicazione, il cliente è responsabile nel limite di 150 euro.
  • se la banca non ha assicurato al cliente la possibilità di eseguire tale comunicazione.
Il cliente ha il diritto di chiedere il rimborso delle operazioni di pagamento non autorizzate o addebitati erroneamente.

La Banca può sospendere la possibilità di utilizzo della carta al ricorrere di giustificati motivi, connessi:
  • alla sicurezza dello strumento;
  • al sospetto di un suo utilizzo fraudolento o non autorizzato.
La Banca comunica il blocco del servizio al cliente (via email, telefonicamente, avvisi sul sito …), invitandolo ad effettuare la denuncia alle autorità competenti.
La Banca offre inoltre la possibilità di attivare il servizio SMS/Email Alert, che permette al cliente di essere avvisato quando vengono effettuati prelievi o pagamenti che superano dei limiti predeterminati dal Cliente stesso.

Come procedere per eventuali operazioni disconosciute?

Il cliente, tramite il numero verde del circuito Bancomat 800 822056 attivo 24 ore su 24 (dall'estero +39.02.60843768), ha la possibilità di bloccare la propria carta di pagamento qualora ritenga che la sicurezza della carta sia stata violata.  Deve poi sporgere denuncia presso il più vicino posto di Polizia o Carabinieri.
Il cliente deve contattare la sua filiale, compilare e consegnare alla Banca un apposito modulo messogli a disposizione dalla stessa, corredato dalla documentazione richiesta.

La banca, effettuati i necessari accertamenti, se ritiene fondata la richiesta ne dà comunicazione scritta al cliente e provvede ad accreditare le relative somme entro il termine massimo di 15 giorni lavorativi bancari dalla data dalla data di consegna del modello.
Nel caso in cui gli accertamenti richiedano più di 15 giorni, la banca accredita l’importo “salvo buon fine”, impegnandosi a concludere gli accertamenti entro 120 giorni.
Se la banca accerta che il rimborso non è dovuto, ne dà comunicazione scritta al cliente e nel caso in cui l’importo da rimborsare sia stato accreditato “salvo buon fine”, la banca provvede all’addebito entro 120 giorni, decorso il quale la banca dovrà intraprendere le ordinarie azioni giudiziali e stragiudiziali per il recupero del proprio credito.
La Banca in caso di motivato sospetto di frode, può sospendere il rimborso dandone immediata comunicazione al cliente.